Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home Didattica Tirocinio formativo Attivita' integrative

Attivita' integrative

Attività integrative

L'offerta formativa della Scuola risulta costituita da due sezioni didattiche, di cui una relativa al piano degli studi delle attività indispensabili del I e del II anno accademico ed una relativa alle attività didattiche integrative e collaterali; queste ultime sono principalmente erogate con formula didattica a carattere seminariale, laboratoriale, workshops, case studies, per un monte ore aggiuntivo determinato per ciascun anno accademico. Le attività didattiche integrative vengono ogni anno autorizzate dal Consiglio della Scuola e promosse al fine di implementare il percorso formativo istituzionale e fornire competenze e conoscenze professionalizzanti.

Indicazioni normative

La partecipazione alle attività integrative riconosciute dalla Scuola, quali corsi intensivi, seminari, laboratori, conferenze, convegni, workshop, giornate di studio, corsi di specializzazione paralleli alla didattica istituzionale e simili, potrà essere valutata come attività di stage e tirocinio.

La partecipazione a dette attività può conferire fino ad un massimo di 10 CFU.
  • Tipologia e cronologia
Le attività integrative saranno promosse ed organizzate dalla Scuola nell’arco dei due anni accademici.
  • Esperienze alternative
Il Consiglio della Scuola, in base ad idonea documentazione, può riconoscere attività svolte in Italia o all’estero, successivamente al conseguimento della laurea richiesta per l’ammissione alla Scuola o nel corso dei due anni accademici. La valenza in crediti delle attività integrative alternative sarà valutata e deliberata dal Consiglio della Scuola.
  • Modalità di riconoscimento dei CFU
La valenza in crediti delle attività integrative sarà deliberata dal Consiglio della Scuola.

La frequenza alle attività integrative deve essere attestata.

  • Anno di corso
Lo specializzando avrà la possibilità di partecipare alle attività integrative riconosciute ed ottenere il riconoscimento dei CFU relativi alle attività integrative promosse dalla Scuola o a quelle alternative, a partire dall’anno di immatricolazione.
  • Esami propedeutici
Nessuno
  • Obiettivi formativi
Obiettivo prioritario di tutte le attività integrative e collaterali alla didattica istituzionale è quello di fornire specifiche conoscenze, abilità e competenze, in grado di apportare ulteriori strumenti di formazione, specializzazione ed aggiornamento, funzionali all’applicazione delle conoscenze storico-artistiche, giuridiche, economiche e gestionali acquisite nel corso degli studi.

Indicazioni operative

  • Modalità di attestazione
Lo specializzando che preveda di partecipare all’attività integrativa di volta in volta promossa dalla Scuola e di richiedere il riconoscimento dei CFU previsti, dovrà compilare il Modulo di attestato di partecipazione alle attività integrative, completando i dati richiesti e avendo cura di far sottoscrivere al termine dell’attività il documento dal relatore.
  • Modalità di riconoscimento CFU
  1. I moduli di attestato, compilati e sottoscritti dai relatori incaricati, dovranno essere conservati dallo specializzando e consegnati al tutor al termine delle attività di stage e tirocinio, insieme alla documentazione di fine stage; il tutor provvederà a consegnare al Direttore della Scuola la modulistica, per la valutazione delle attività svolte ed il riconoscimento dei crediti relativi.

Consulta le attività integrative riconosciute

A.A. 2016/2017: Seminario Viola, Laboratorio di catalografia Paparello, Seminario Petraroia,Seminario Cimoli.

A.A. 2015/2016:convegno Il capitale culturale, seminario Borja,presentazione libro Frugoni, seminario Vadalà, seminario Patrimonio di chi,In difesa dell'arte,seminario Barrella, Seminario Rocconi, La percezione e comunicazione del Patrimonio nel contesto multiculturale,Seminario Moioli,

A.A. 2014/2015: seminario Bonacini, seminario Vadalà, seminario Longhi, seminario Bruno,

Archivio degli anni accademici precedenti:  editoria d'arte, Confcultura/Arte-m, Museologia, Ciclo seminari/Cultura e Turismo, Civita, Ricerca, Mecenate 90, Roberto Ippolito, Sistema museo, Icom/formazione.